Make-up e abbronzatura: come metterla in risalto e quali errori evitare


This post is also available in: Russo

Baciate dal sole siamo più belle ma come mettere d’accordo make-up e abbronzatura? Ecco gli errori da evitare e come metterla in risalto.

Il bello è che l’abbronzatura ci fa subito sentire più belle ed anche che riduce di molto il tempo da dedicare al make-up, a patto di saperla sfruttare bene, e non fare errori.

Eccovi qualche semplice consiglio da adottare non appena la vostra pelle prendere un bel tono dorato e fino al rientro dalle vacanze, quando sfrutteremo tutte le dritte per conservare l’abbronzatura più a lungo possibile.

Make-up e abbronzatura: come metterla in risalto e quali errori evitare

Bye bye fondotinta!

Foto sx credit fashionactivation.com

Io vi sconsiglio però di usare solo della terra abbronzante. Meglio una CC Cream, che, molto più leggera di un fondo, ha comunque il vantaggio di uniformare l’incarnato, e che funziona anche come idratante giorno e soprattutto protegge dai raggi UV   (non dimenticate di controllare il fattore spf). Sceglietela illuminante per intensificare l’effetto abbronzatura.
Prodotto consigliato: Bright CC Cream di FaceD con SPF 20 

Correttore

Foto sx credit thezoereport.com

E’ sempre utile, ma fate attenzione al tono: evitate i colori freddi che avete usato per l’inverno e scegliete un comodo stick, che sia anche idratante e che abbia un tono più simile al vostro colorito “estivo”, altrimenti il rischio è che per nascondere le occhiaie scure vi ritroviate degli antiestetici segni bianchi sotto gli occhi.
Prodotto consigliato: Born This Way Super Coverage Correttore Anti occhiaie Formato viaggio di Too Face  

Non dimenticate di idratare la pelle: avrà bisogno di acqua esattamente come tutto il nostro organismo.
Se temete l’effetto lucido, al posto della cipria, preferite le salviette assorbi sebo, comode da tenere in borsetta, per togliere l’effetto lucido in un attimo.

Foto sx credit wefashiontrends.com

Prodotto consigliato: salviette opacizzanti Sephora  

Guance baciate dal sole

Foto sx Via Pinterest

L’effetto primo sole con quel leggero rossore sulle guance sta bene a tutte le età, a patto di non esagerare e sembrare una bambola. Evitate fard color mattone e scegliete un blush in stick color pesca, da stendere con un tocco di polpastrello, oppure in crema e leggermente perlato se vi piace usarlo anche come ombretto.
Prodotto consigliato: Nars stick multiple  

Sguardo in primo piano

Foto sx Via Pinterest

Sostituite eye-liner e trucco più ricercato dall’inverno con un sottile riga di matita, magari da sfumare con un pennellino e puntate invece sul mascara volumizzante e incurvante. Una buona idea è anche sceglierlo waterproof: ha una miglior tenuta al caldo ed evita colature effetto-panda e sareste perfette anche per un tuffo in piscina last minute.
Se amate gli ombretti, evitate i colori freddi da regina dei ghiacci e sostituite bianchi e grigi con toni dorati e pesca.
Prodotto consigliato: Hypnose Drana Lancome  
Mini nude palette ombretti Natasha Denona  

Labbra rosse

Foto sx Via Pinterest

L’errore da evitare sono sia i rossetti troppo chiari, troppo rosati e perlati, sia quelli troppo scuri o mattone. Evitate anche i rossetti molto pastosi e preferite invece rossetti cremosi, molto idratanti, in tutti i toni del corallo, da quelli più rosati a quelli aranciati.
Un rossetto rosso può essere perfetto per la sera, se limitate il trucco degli occhi a un abbondante mascara e vi piace puntare sulle labbra.
Per scegliere il colore perfetto per voi, date un’occhiata a questa guida  
Prodotto consigliato: Dior Addict Lip Glow To The Max colore Coral 

Unghie in pendant

Foto sx credit: Cupofjo.com
anche per gli smalti è arrivato il momento di sostituire i rossi più scuri dell’inverno con tonalità estive. Il corallo è il pantone dell’anno e tutto fa pensare che quest’estate più che mai sarà anche il nostro colore beauty per eccellenza.
Prodotto consigliato: Dior Vernis Coral Crush 

No Comments Yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published.