La mia crema viso perfetta e irrinunciabile

Il prodotto beauty che porterei con me anche su un’isola deserta? La mia crema viso perfetta e irrinunciabile.

Ci sono dei gesti nel mio quotidiano che hanno il potere di farmi tornare indietro nel tempo.
Succede quando cucino una ricetta che ho sempre visto cucinare a mia mamma.
Succede anche quando mi prendo cura del mio viso.
In fondo mia mamma mi ha trasmesso anche le ricette di bellezza: “Non dimenticare mai di pulire bene la pelle e ricordati sempre la crema!”

Sono cresciuta con l’idea che la bellezza va curata e oggi trasmetto a mia figlia le buone abitudini che ho imparato.

Ho sempre testato tanti prodotti beauty e, come sapete dalle pagine del mio blog, sono molto curiosa in materia. Ma tra i tanti prodotti che provo, solo ad alcuni sono davvero fedelissima.

La mia crema viso perfetta e irrinunciabile è quella che uso in ogni occasione e in ogni stagione

crema viso perfetta La Mer Natasha Stefanenko

La mia crema viso perfetta, per esempio, è qualcosa di cui non potrei fare a meno.
Perché è adatta ad ogni momento (io la uso quando sono in Russia, al gelo, ma anche quando sono in Brasile, al caldo), la uso anche per le labbra e il contorno occhi e poi mi serve perfino a risolvere le emergenze (la faccio utilizzare a mia figlia, per esempio, quando ha la pelle particolarmente secca per le ore che passa a nuotare in piscina).
Un unico prodotto che mi semplifica la mia routine di bellezza.

crema viso perfetta La Mer Natasha Stefanenko 2

Crème de la Mer, come è nata e cosa contiene

Si chiama Crème de la Mer perché il suo principio attivo più importante viene proprio dal mare. Una crema nata cinquant’anni fa dalle ricerche di un fisico, il Dr. Max Huber, che con rigore scientifico e tenacia cercò  di creare un prodotto curativo per migliorare la sua stessa pelle, rovinata da ustioni molto gravi.
Gli ci sono voluti 12 anni di test, in laboratorio e su se stesso, e 6000 esperimenti per creare una crema miracolosa in cui concentrare  La Mer Miracle Broth™, l’ingrediente eccezionale ottenuto abbinando il Macrocystis Pyrifera (un fuco marino che vive nel Pacifico ed è uno degli organismi che crescono più velocemente sulla terra) con altri ingredienti naturali dalle proprietà straordinarie, come calcio, magnesio, potassio, ferro, lecitina, Vitamine C, E e B12, olio di agrumi, eucalypto, germe di grano, alfalfa e girasole.

Antirughe, idratante, illuminante, curativa, ecco perché Crème de la Mer è la mia crema viso perfetta e irrinunciabile

Messa a punto la formula perfetta il Dr. Huber notò che con l’uso regolare, la sua pelle migliorava nel tono, appariva rigenerata e levigata.
E io non posso che confermare che l’effetto sulla mia pelle e su quella di mia figlia è il medesimo: i segni del volto, linee e rughe, si attenuano e irritazioni, rossori e secchezza scompaiono. In più una  pelle così ben idratata è naturalmente molto luminosa.

Non è una caso se io non posso fare a meno di questa crema e se è diventata un prodotto di culto in tutto il mondo.

Crème de la Mer: il modo corretto per applicarla

crema viso perfetta La Mer Natasha Stefanenko 3
L’unica cosa a cui fare attenzione è nell’applicazione.
Trattandosi di una crema molto densa, bisogna prelevarne una piccola quantità, metterla sul palmo della mano per riscaldarla, ed eventualmente miscelarla con l’indice perché la texture si ammorbidisca.
A quel punto potete metterla su viso e collo e quindi  stenderla bene con il palmo della mano con un movimento ad onda, per aiutare il prodotto a penetrare alla perfezione.
La Crème de la Mer   è così concentrata che l’effetto è duraturo e ne basta davvero poca ad ogni applicazione.

Tra tutti gli investimenti in bellezza, questo è sicuramente uno di quelli che sento di consigliarvi.

Se poi siete particolarmente sensibili e attente all’ambiente, c’è un motivo in più per sceglierla:   la Crème de la Mer  viene prodotta con una raccolta sostenibile, nel rispetto delle volontà del Dr. Huber e il suo amore per l’oceano viene tenuto in vita dal supporto che La Mer offre ogni anno alle più importanti organizzazioni impegnate nella salute degli oceani e celebrando il World Oceans Day.

No Comments Yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *