Come raggiungere obiettivi per l’Anno Nuovo in maniera realistica


This post is also available in: Russo

Siamo onesti, positivi e realistici. E impariamo a scrivere i nostri obiettivi e tenere traccia dei nostri miglioramenti. Ecco come.

A inizio anno quello che tutti facciamo è pensare a dei nuovi obiettivi da realizzare.
Ci sono i grandi classici, come dieta, palestra, più tempo per noi e ci sono gli obiettivi personali che ciascuno di noi ha: imparare l’inglese, puntare a migliorare la propria posizione di lavoro, trovare la casa giusta o la persona giusta, …
Quasi mai scriviamo i nostri obiettivi, cosa che invece dovremmo fare, usando un quaderno su cui annotare anche i nostri miglioramenti (il che non ci farebbe perdere fiducia in noi).

Quasi mai ci diamo dei tempi e i desideri e gli obiettivi generici in questo modo è più difficile che si realizzino, perché gli impegni quotidiani finiscono sempre con il prendere il sopravvento.

E poi perdiamo di vista noi stessi, quel che siamo e che abbiamo già realizzato. Invece, come vi dicevo in questo post è molto importante saper fare un passo indietro, guardarci con obiettività e riconoscere anche i successi piccoli e grandi che abbiamo collezionato, altrimenti ogni nuovo obiettivo rischia di sembrarci presto irrealizzabile.

Eccovi allora qualche consiglio, che si basa sulla mia esperienza diretta e per me ha funzionato.

Aprite il vostro quaderno e scrivete:

  1. Bilancio di fine anno: di cosa sono soddisfatta, in cosa ho ottenuto i risultati che volevo, in cosa invece no e quali sono state le difficoltà o cosa mi è mancato.
  2. Cosa ho imparato di nuovo l’anno scorso (corsi seguiti, abilitazioni, nuove competenze, …)
  3. Quali nuove persone interessanti ho conosciuto e perché mi piacciono
  4. Quali nuovi sport o attività ho intrapreso con soddisfazione
  5. Cosa mi ha reso molto felice  Perché farlo? Perché ci renderemo conto di come l’anno passato sia molto più pieno di soddisfazioni e successi di quanto tendiamo a pensare. E questo ci aiuta ad avere fiducia in noi e nelle nostre capacità.

Ok, ora riprendiamo in mano la penna e scriviamo i nostro obiettivi, sogni, aspettative, elencando sia quelli più ambiziosi, sia quelli più semplici.

Poi riprendiamoli e dedichiamo una pagina a ciascuno, annotando le nostre motivazioni, cosa abbiamo e cosa invece ci manca per raggiungerli.

Ed ora cominciamo a lavorare a piccoli passi a ciascuno di questi progetti e a costruire una nuova noi, sempre migliore.

No Comments Yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *