Come conquistare la libertà. Non solo in vacanza


This post is also available in: Russo

Sono le piccole cose che ci fanno sentire più liberi. Facili da conquistare in vacanza, come possiamo tenerle con noi anche dopo? Come conquistare la libertà?

L’estate è per eccellenza la stagione della libertà
Chi non ricorda gli scoppi di gioia dell’ultimo giorno di scuola o il senso di sollievo che accompagna il momento in cui salutiamo il lavoro in ufficio che ritrovare impegni e doveri qualche settimana dopo, alleggeriti dalle vacanze

Penso che nell’immaginario di tutti noi libertà sia soprattutto abbandono di tutte quei piccoli e grandi doveri che appesantiscono il nostro quotidiano, rendendocene un po’ schiavi. 

 

Come conquistare la libertà? Tante piccole libertà che ci cambiano la vita

Libertà e smettere per un po’ di avere delle regole, degli orari., delle abitudini che ci stanno strette. Fare le cose quando ne abbiamo voglia, e non quando dobbiamo 

Libertà è sentirci più leggeri, più giocosi, più frivole e l’estate e soprattutto le vacanze le amiamo anche per questo: per il senso di libertà che ci danno a tutte le età.

Tra le tante cose che dovremmo riportare a casa alle nostre vacanze c’è un po’ di questa libertà.

Libertà di interrompere le comunicazioni con il mondo staccandoci da social e telefono (possiamo e qualche volta ce lo dobbiamo)

Libertà di sgarrare ogni tanto con dei piccoli piaceri che, se ci vogliamo bene veramente e sgarrare non è la regola,rendono solo la vita più leggera.

Libertà di concederci quei piccoli momenti di pausa o quelle coccole per le quali non ci sembra di avere mai il tempo, che sia la lettura di un libro magari in una vasca da bagno profumata, cenare al lume di candela obfare un po’ di sport o tutte quelle cose che fanno parte del nostro benessere psicofisico ma che ci neghiamo sempre perché ci sembra di non evere  mai il tempo

Libertà di parlarci a cuore aperto. Con chi amiamo, chiedendo comprensione o di aiutarci a capire cosa sbagliamo. Anche essere umili è una forma di libertà. 

In fondo a me sembra che libertà significhi soprattutto riuscire ad essere più noi stessi e considerato che intorno a noi ci sono tante persone che non possono o non riescono ad avere molte libertà che noi diamo per scontate (quella di studiare, di lavorare, di potersi spostare liberamente, di professare la fede che vogliamo,…) in fondo conquistare questa libertà non è poi così difficile. 

 

No Comments Yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *