Scarpe basse: derby e mocassini  come sceglierli e come portarli


This post is also available in: Russo

Chi dice che le scarpe basse non sono femminili? Ecco le più belle e gli outfit con cui indossarle.

Belli i tacchi si, ma indossarli sempre non fa benissimo ai nostri piedi.

E poi qualche volta abbiamo voglia di essere più rilassate, ci aspettano giornate in cui correre di continuo e se non siamo esperte di maratona su tacco 12, può diventare complicato con delle pump ai piedi.

Attenzione però, non sto dicendo che scarpa bassa equivale ad abbigliamento sportivo.
No, basta scegliere una scarpa elegante.

 

Scarpe basse ma di carattere? Derby!

Sono perfette per esempio delle Derby, scarpe stringate che copiano quelle maschili ma hanno una pianta più affusolata.
Io ho optato per una versione molto “inglese”, da indossare con gonne al ginocchio e calze coprenti, scialli o cappotti sportivi.

Se però cercate qualcosa con un twist femminile, perché non optare per una versione glitterata o con inserti colorati o in cavallino?
Si indossano comunque anche di giorno e danno carattere anche ad un semplice jeans e maglione.

Scarpe basse molto versatili? I mocassini

Altra idea ancora sono i mocassini. Le versioni più nuove sono scarpe importanti, con frange e borcihette. Hanno il pregio di regalare comunque qualche centimetro perché hanno una suola rinforzata e sono bellissimi con pantaloni corti alla caviglia, anche di giorno, o con un tailleur pantalone in ufficio.

Vi confesso poi che queste sono proprio le scarpe da mettere in valigia quando si viaggia: ottime per camminare, sono anche molto versatili e potrete usarle con diversi outfit senza dover riempire la valigia di scarpe diverse (così rimane lo spazio per lo shopping, no?)

No Comments Yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *