Si fa o non si fa? Esistono ancora regole nella moda?


This post is also available in: Russo

Abbinamenti, scelta degli accessori, colori per l’estate o solo per l’inverno. Esistono ancora regole nella moda? Ecco come sono cambiate le cose.

 

Mi chiedete ogni tanto, e me lo chiedo anch’io “ci sono ancora regole nella moda?
Ci sono abbinamenti da non fare assolutamente?
Oppure invece ormai è tutto consentito?
Io penso, come vi scrivo sempre, che sia una questione di stile, di gusto personale, di personalità, ponderata da buon senso.

Quali colori non devo proprio indossare insieme?


Vero è che un tempo esistevano delle regole precise e che molte di queste sono state superate. Ecco, per esempio per gli abbinamenti di colore: fino a qualche anno fa non si mixavano nero e blu  o rosso, rosa e arancione.
Oggi invece non solo l’abbinamento nero e blu è decisamente molto chic (io consiglio comunque sempre di scegliere un tono di blu che si distingue dal nero, non che lasci dubbio “ma sarà blu o nero?“), ma anche il mescolare insieme i colori più solari è una cosa che si fa, anzi direi quasi si deve.
Soprattutto nelle ultime due stagioni primavera/ estate si sono visti molti abbinamenti pantaloni e blusa in colori sgargianti e a contrasto (ve ne ho parlato anche in un recente post su look monocolore).

Il bianco solo d’estate


Però chi di noi non si è lasciata tentare da un bel maglione bianco a trecce in inverno, o da un caldo cappotto candido? Anche su questo tema vi ho dato dei suggerimenti nel post come indossare il bianco in inverno.
Naturalmente si tratta  di scegliere materiali ed accessori adatti alla stagione, oltre a nuance di bianco più “invernale”. Quindi terrei il bianco ottico per l’estate, mentre un bianco burro o con sfumature di grigio rosa chiarissimo sono perfetti anche per l’inverno.
Abbinatelì però a grigi e cammelli e dedicate invece gli abbinamenti con colori sgargianti all’estate.
Unico no secondo me: le scarpe bianche, che riserverei esclusivamente alla bella stagione

Lurex e paillettes solo di sera


Non è proprio così. Certo, bisogna saperli abbinare, in modo da renderli divertenti ma non eccessivi anche per il giorno. Una gonna ampia o a pieghe in un tessuto cangiante o lurex si può portare anche di giorno con un semplice maglione a V, oppure, con la bella stagione, con una T-shirt stampata e un blazer. Accessori come sandali preziosi, invece si possono portare anche di giorno, abbinandoli per contrasto ad un look molto semplice. Per esempio il jeans preferito e una camicia bianca maschile staranno benissimo con un sandalo prezioso e una borsa gioiello ho un secchiello di paillettes.


Si fa non si fa: quali sono le regole per gli accessori? 


Se un tempo era rigorosamente vietato indossare scarpe e borse diverse, oggi non è più così, complice anche il fatto che i colori degli accessori sono diventati talmente tanti che non siamo più vincolati agli abbinamenti tutto nero o tutto marrone come prescrivevano le regole delle nostre nonne.
Indossate quindi tranquillamente una borsa colorata con una scarpa nera o viceversa. 
Lo stesso vale per gli accessori metallizzati, ora che oro e argento sono diventati molto comuni.

Se la teoria vuole che non si indossino per esempio gioielli d’oro con accessori argento, oggi non è più così e possiamo mixarli con tranquillità. L’unica regola secondo me è di fare attenzione allo stile. Difficilmente per esempio dei gioielli etnici argento potranno stare bene con una pochette oro.

Ci sono altre vecchie regole di stile che voi infrangete o su cui vorreste dei consigli?

No Comments Yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *