Figli grandi: come cambia il rapporto


This post is also available in: Russo

Bambini, poi adolescenti e quindi piccoli adulti. Figli grandi: come cambia il rapporto? Questa la mia storia con mia figlia.

Figli piccoli problemi piccoli, figli grandi problemi grandi.

Chi tra noi, come me, è passata attraverso l’adolescenza dei figli, sa che cosa si intende. Finché sono piccoli richiedono tempo e attenzioni sì, ma in fondo tutto è un gioco e per quanto ci preoccupiamo per loro, in genere un sorriso e un abbraccio risolvono ogni cosa.
Con la pre adolescenza e l’adolescenza le cose si fanno decisamente più complicate, ma ora che la burrasca è passata e sento di esserne fuori, non posso che confermare quello che già sostenevo.: il rapporto con i nostri figli è qualcosa che si semina nel tempo e cresce in funzione di come abbiamo curato questa piantina.

Oggi vivo una fase ancora nuova e diversa. Di fronte a me ormai ho una giovane donna, che quest’anno ha cominciato l’università. Ci sono stati dubbi e perplessità condivise tra di noi, in famiglia, per prendere quella che è la prima decisione da adulti della loro vita, importante, perché segnerà il loro futuro professionale e non solo. 

Di fronte a me ho una giovane donna che nel tempo si è trasformata in un’amica. Io sono pur sempre l’amica più grande (un bel po’ più grande) a cui poter chiedere consiglio e anch’io so di poterlo fare con lei.

Scopro oggi di poter condividere con mia figlia tutte quelle cose che si condividono con un’amica, dallo shopping alle chiacchiere fino a tardi, degli aperitivi in giro per la città, alle cenette con dei manicaretti preparati in casa (in questo, per fortuna, ha preso tutto da suo padre).

Perché, con la scusa che Sasha si sarebbe trasferita a Milano per studiare e nei primi tempi avrei potuto darle una mano ad adattarsi a questa città, ho fatto le valigie anch’io. 

Luca ci raggiunge spesso, ma a me non dispiace questa ritrovata intimità con mia figlia, che mi fa un po’ tornare indietro a quando lei era bambina ed io la accudivo e spesso eravamo sole io e lei.

Oggi i ruoli non sono più gli stessi, ma il tempo insieme e altrettanto prezioso ed io sono felice di ritrovarmi in questa nuova veste  di mamma, amica, compagna di strada. 

 

Voi avete figli grandi? Com’è il vostro rapporto con loro? Scrivetemi nei commenti qui sotto, se vi va.

No Comments Yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *